Le Passanti – Faber

Io dedico questa canzone
ad ogni donna pensata come amore
in un attimo di libertà
a quella conosciuta appena
non c’era tempo e valeva la pena

di perderci un secolo in più.

A quella quasi da immaginare
tanto di fretta l’hai vista passare

dal balcone a un segreto più in là
e ti piace ricordarne il sorriso
che non ti ha fatto e che tu le hai deciso

in un vuoto di felicità.

Alla compagna di viaggio
i suoi occhi il più bel paesaggio
fan sembrare più corto il cammino
e magari sei l’unico a capirla
e la fai scendere senza seguirla
senza averle sfiorato la mano.

A quelle che sono già prese
e che vivendo delle ore deluse
con un uomo ormai troppo cambiato

ti hanno lasciato
, inutile pazzia,
vedere il fondo della malinconia

di un avvenire disperato.

Immagini care per qualche istante
sarete presto una folla distante

scavalcate da un ricordo più vicino
per poco che la felicità ritorni
è molto raro che ci si ricordi
degli episodi del cammino.

Ma se la vita smette di aiutarti
è più difficile dimenticarti
di quelle felicità intraviste
dei baci che non si è osato dare
delle occasioni lasciate ad aspettare
degli occhi mai più rivisti.

Allora nei momenti di solitudine
quando il rimpianto diventa abitudine,
una maniera di viversi insieme,
si piangono le labbra assenti
di tutte le belle passanti
che non siamo riusciti a trattenere.

Faber

Annunci

12 Risposte to “Le Passanti – Faber”

  1. Winning Mega Millions Numbers | Discover How
    To Win here:
    http://coolmen6546.blogspot.co.il/2013/05/winning-mega-millions-numbers-discover.
    html

    Genuinely no matter if someone doesn’t understand then its up to other viewers that they will help, so here it occurs.

  2. […] millions lottery jackpot winning numbers mega millions megamillions drawing olbermann mega millions march 30 lucky numbers Share this No Comments – Leave a […]

  3. Antonella Says:

    Un po´di giorni fa ho scritto al blog di quel verme, che di certo e’ il figlio di puttana e, parrebbe, certamente, anche pedofilo bastardo Paolo Barrai di Mercato Libero. Chiesi solo una opinione, con tono e linguaggio pacato ed educato, e venni offesa ed umiliata in pubblico. Ho risposto di nuovo, e mi han bannato. Questo Paolo Barrai e’ un pezzo di merda, un figlio di puttana, un topo di fogna. A mia sorella ha fatto perdere ventimila euro in Borsa, e in solo tre giorni, in quanto costui, gli consigliava di vendere allo scoperto il Ftse mib, mentra lo stessa saliva fortissimamente, nel aprile 2009. E quando lei telefonava per chiedere spiegazioni, questo figlio di troia pedofilo pezzo bastardo di Paolo Barrai ( bancarottiere demente che si clicca e commenta da solo, visto che ormai fa schifo a chiunque; ha lettori e clienti zero, nel web e nella vita; e questo per quel che riguarda lui, come i suoi collaboratori criminalissimi, tipo la merda puzzolente fascista deficiente, parimenti pedofilo pervertito Stefano Bassi del Grande Bluff e la bestia incompetente fallita e mafia’s money laundrier Michele Bernasconi di Zurigo, dello sciacquone di Cosa Nostta che e’ la Berlusconi consult; riciiclatore di proventi mafiosi, Michele Bernasconi, noto come “herr scheiser in Zurich”). Sto sodomizzato da centinaia di trasessuali, che e’ il pedofilo basctardo Paolo Barrai,di Mercato Libero sto riciclatore di soldi della Ndrangheta di Milano, verme Paolo Barrai, manco gli rispondeva a mia sorella. Al limite gli diceva ma vaffan…o e metteva giu. Ora se la vedra’ con me, che sono in Polizia: una denuncia e una indagine sul suo passato criminalissimo ( ha gia` patteggiato diverse condanne al carcere in vari Tribunali d´Italia) e presente ancor piu` criminale, a questo irrispettoso, figlio di puttana, pedofilo pezzo di merda di Paolo Barrai, non la levera’ nessuno. A lui e ad alcuni suoi complici, tipo quell’altro pedofilo bastardo di Angelo Pegli di Rapallo o tipo la maestrina ninfomane, spia di Libero, specialzziata in sesso anale, e sesso coi dromedari, Maria Grazia Crupi, ex amante lesbia di Marina Berlusconi. Poliziotta Antonella, che rovinera´ la vita del figlio di puttana criminale pedofilo bastardo Paolo Barrai, e di chiunque altro che provi a supportarlo

    • Pezzodimerda Says:

      …intanto hai imbrattato uno spazio web che nulla ha a che fare con le tue personalissime vicende…

      io sono di larghe vedute, ma la gente come te mal la sopporto…. almeno le persone che hai citato hanno degli scopi, discutibilissimi ma ce li hanno, per comportarsi in una determinata maniera. tu invece in modo piuttosto gratuito ti sei infilata/o qui e hai vomitato il tuo malessere nel posto sbagliato…

      magari pensavi di avere qui una visibilità di un certo rilievo. mi dispiace deluderti, in questo angolino del web credo passino poche persone.

  4. ciao pezzetti,,
    domenica ,magna come si deve che ti scompiglierò i capelli dalla parte della nuca.

    • pezzodimerda Says:

      ti auguro di riuscire a farlo, anche perchè dopo le buone performance fatte negli ultimi giorni (sosta sotto l’ombrellone a parte) sta arrivando un pò di stanchezza. dovrei riuscire comunque a girare bene anche domenica, e i 30 secondi che avrai di gap in partenza potrebbero essere un abisso… altro che scompigliarmi i capelli sulla nuca 😉

  5. mmh.. devo ancora trovare la mia canzone autobiografica..
    Forse dovrei cominciare a cercarla però 😉
    baci baci

    • pezzodimerda Says:

      questa mi rispecchia un pò, in parte è un pò mia
      l’inno alla mia vita invece lo ha fatto l’altro anno Tricarico
      VOGLIO UNA VITA TRANQUILLA LA LA…….
      🙂

  6. è che mi sento piccolo piccolo a lasciare qualcosa nei pressi di qualcosa di cosi supremo,
    de andrè dovrebbe essere in paradiso per la sua altezza no?
    cosi ,ti lascio un saluto, con dentro,ero passato per novità, e trovando una canzone e fidandomi del tuo buongusto l ‘ho cercata su youtube,la sento adesso mentre vado altrove e ciao ciao pezzettì.
    ps quello che mi prenderà tempo e leggere di te , la dentro…
    ma vabbè,..
    è sempre cosi ,

    • pezzodimerda Says:

      eh sì, se non ci fosse qualcosa di me la dentro non mi sarei preso la libertà di pubblicare le parole del Faber, ho facilitato a monte la lettura con un pò di grassetto ma so che non sei così superficiale da limitarti a quanto messo in evidenza e che sei un maestro a leggere tra le righe.

      qualcuno potrebbe obiettare che è facile ritrovarsi nelle parole delle canzoni, un pò come si fa con l’oroscopo, solo che non è così semplice… questo blog è legato a doppio filo all’anima del Faber (tra le poche parole in maiuscolo qua dentro), a partire dal titolo.

      baci (virtuali, s’intende)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...